Francesca Marra

Nelle orecchie un po’ di De Andrè, piuttosto che ingegneria, datti all’ippica Francè