Consiglio di Scuola di Ingegneria EdA del 24 marzo 2014

  • Cesare De Mezza

Ieri, 24 marzo 2014, si è riunito il Consiglio di Scuola della Scuola di Ingegneria Edile - Architettura a Milano-Leonardo, convocato dal Preside Pizzi per comunicare gli ultimi aggiornamenti in merito allo stato dell’arte della nuova offerta formativa.

Presenti i docenti dei corsi di studio afferenti alla Scuola - Ingegneria dell’Edilizia, Gestione del Costruito, Ingegneria Edile-Architettura e Architectural Engineering - e i rappresentanti degli studenti.

Il rinnovamento dell’offerta didattica era già stato discusso in ambito della Giunta di Scuola del 12 dicembre 2013, preannunciando ai membri quali sarebbero stati i principali cambiamenti in merito al riassetto dell’area ICAR.

Tutto nasce dalla necessità di razionalizzazione delle risorse di Scuole ed Ateneo, al fine di evitare le ridondanze di corsi di studio similari, accorpabili in un’unica classe, e difficili allo stesso tempo da presentare alle future matricole nelle loro peculiarità.

Va, inoltre, ricordata la pressante necessità al giorno d’oggi di un continuo ripensamento dei contenuti offerti dai singoli corsi in funzione del mutevole mercato del lavoro delle costruzioni.

La riorganizzazione dell’offerta didattica è stata quindi possibile grazie al coordinamento dei percorsi formativi, non solo tra corsi attinenti alla nostra scuola, ma anche tra Scuole (es. unione del corso di laurea triennale in ing dell’edilizia con Architettura e Produzione Edilizia, afferente alla Scuola di Architettura e Società)

Accanto al riassetto dei POF (piani di offerta formativa), è prevista inoltre, a partire dall’AA 2014/2015, una contrazione dei posti disponibili per l’accesso ai singoli corsi di studi: la scelta è dovuta non solo al decremento della domanda - si è passati da 3143 iscritti al test di architettura per l’AA in corso ai 2547 per il prossimo - ma anche al tentativo di una scrematura tra gli studenti, in modo da alzare continuamente il livello degli insegnamenti.

A voi, la nuova offerta formativa:

Laurea triennale in Ingegneria e tecniche per edilizia e architettura (Milano-Leonardo):

Unico corso con 2 curricula distinti, che rispettano la fusione di Ing dell’Edilizia e Architettura e produzione edilizia, con un primo anno in comune per fornire come fondamenta le discipline ingegneristiche.

Numero di studenti ammessi: 300

Laurea Quinquennale in Ingegneria Edile - Architettura(Lecco):

Recentemente in sede nazionale vi è stato un ripensamento del numero di ore erogabili, ora più di 4000, che quindi nel nostro ateneo verrà abbassato a 3900 ca.

Numero studenti ammessi: 120 (-30 rispetto al corrente AA)

Ingegneria dei Sistemi Edilizi (Milano-Leonardo):

Corso ormai storico, volto alla formazione di tecnici con una preparazione completa relativa all’ingegnerizzazione dei progetti di architettura, alla direzione lavori e al project management.

Il corso sarà rinnovato attraverso l’introduzione di laboratori in lingua inglese per la preparazione della tesi di laurea.

Numero studenti ammessi: 120 (-20 rispetto al corrente AA)

Lauree di II livello:

Architectural Engineering (Lecco):

Il corso era stato concepito come l’alternativa in lingua inglese di Ingegneria dei Sistemi Edilizi ma per la profonda diversità dei temi trattati e degli insegnamenti offerti si è deciso di renderlo un corso autonomo, riconosciuto a livello ministeriale.

Oggi possono accedere al corso architetti, ing. edili e ing. civili; in futuro potrà rappresentare una variante in inglese della laurea a ciclo unico EDA.

Building Engineering (Milano-Leonardo):

Nuovo corso interamente offerto in lingua inglese, è stato pensato come un percorso formativo a cui potranno accedere ing. edili e ing. civili.

Ha come obiettivo quello di creare tecnici super specializzati nella tecnologia dell’involucro degli edifici e nell’integrazione strutture-impianti.

Il corso vuole creare figure professionali che operino nel mercato internazionale, professionisti che trovino una collocazione ottimale in grandi studi di progettazione e imprese di costruzione internazionali.

Gestione del Costruito (Milano-Leonardo):

Corso interscuola erogato completamente in lingua inglese al quale possono accedere architetti, ing. edili, ing. civili e ing. gestionali.

Numero studenti ammessi: 80

Illustrato il quadro delle materie offerte, il Preside Pizzi ha tenuto a sottolineare il miglioramento dell’offerta formativa, che passa da:

  • 1 corso di laurea triennale
  • 1 corso di laurea quinquennale
  • 2 corsi di laurea magistrale

a:

  • 1 corso di laurea triennale INTERSCUOLA
  • 1 corso di laurea quinquennale
  • 4 corsi di laurea magistrali, di cui 3 erogati completamente in lingua inglese

senza aumentare il numero di docenti, e diventando l’unica scuola dell’ateneo con ben 2 corsi interscuola.

Da ultimo, il preside ha confermato l’organizzazione delle conferenze di architettura del mese di novembre anche per il 2014 e ha comunicato un nuovo accordo con l’ordine degli architetti e degli ingegneri di lecco per l’attivazione di corsi di formazione post laurea.