A volte ritornano..

  • Fabio Frassini

Questo, non è il titolo del famoso film dell’orrore tratto dai racconti di Stephen King ma, è il riassunto di quanto succederà, dopo numerose richieste, a metà febbraio, nella famosa aula studio “acquario”, ebbene si, torneranno i tanti richiesti tornelli ed insieme a loro si spera che torni anche la tanto agognata calma per cui questo luogo era conosciuto in passato.

Il motivo di questo “ritorno alle origini” sta nel fatto che nonostante le numerose telecamere presenti in ateneo, si parla si svariate centinaia sparse in lungo ed in largo, in questo luogo o sono presenti degli ectoplasmi in possesso del mantello dell’invisibilità in grado di fare volatilizzare qualsiasi oggetto di valore oppure è necessario un maggiore controllo degli accessi cercando di renderlo un luogo più ordinato appunto come era prima, ecco forse questa non sarà la soluzione definitiva a tutti i mali dell’umanità ma potrebbe aiutare a ridurre i furti, che purtroppo continuano a susseguirsi, oppure un’altra soluzione potrebbe essere aiutarsi vicendevolmente (conoscendo il proprio vicino) per debellare questo malcostume e perchè no anche a fare piacevoli amicizie (sempre senza disturbare gli altri !! ).

Inoltre a margine di un incontro avuto con l’amministrazione centrale segnaliamo il fatto che a breve sarà introdotta la possibilità di poter lasciare i propri oggetti personali o al personale che assicura la sicurezza del luogo in cui vi trovate, cosi da non dover più lasciare materiale prezioso incustodito, oppure presso i nuovi armadietti (pronti per l’estate) di cui il PoliMi si doterà aumentando gli spazi che già ci mette a disposizione consultabili su http://www.polimi.it/studenti/​accedi-ai-servizi/​assegnazione-armadietti/.

Come avrete notato in molte aule dell’ateneo nell’ultimo periodo sono scomparsi gli sgabelli e son apparse delle sedie, questo non è frutto di una nuova fantasmagorica invenzione di qualche professore o degli ectoplasmi sopra citati ma il fatto provato che se proponiamo cose fattibili il politecnico ci ascolta, questa opera di sostituzione parziale continuerà fino al prossimo luglio eliminando insieme a questi scomodi sgabelli anche numerosi dolori di schiema, quindi continuiamo cosi ragazzi!!!

Altre buone nuove, dalla vostra rappresentanza sempre attiva anche in periodo d’esame, arrivano dal settore servizi perchè vi segnaliamo che a breve verrà lanciato un servizio di un call center per qualsiasi tipo di segnalazione. Ora dopo questo, speriamo, piacevole intermezzo è tempo di tornare a studiare.

In Bocca Al Lupo A Tutti!! Svolta Studenti